Chiesa e convento di Sant'Antonio Abate

All'interno è visibile l'altare maggiore dedicato alla Vergine della Consolazione

Scheda di dettaglio

Arricchito da un portale a protiro su colonne con timpano sormontato da una scultura lapidea (S. Agostino).

Sul lato meridionale si conserva un portale lunettato di epoca cinquecentesca e subito dopo vi è un campanile a vela a doppio fornice con coronamento orizzontale.

All'interno esiste l'altare maggiore dedicato alla Vergine della Consolazione, di dimensioni notevoli, realizzato da Placido Buffelli di Alessano la cui firma si legge a rilievo sulla trabeazione dell'alzata. Lungo i muri perimetrali entro profonde cappelle vi erano sei altari dedicati a S. Nicola da Tolentino, Madonna del Rosario, Madonna delle Grazie, S. Brigida sul lato destro, S. Antonio di Padova (oggicdi S. Antonio Abate), Madonna di Costantinopoli, e S. Antonio sul lato sinistro.

Mancano i primi due altari del lato sinistro distrutti nel 1950 quando si verificò il crollo della volta e della facciata.

Della cinquecentesca tela della Vergine della Consolazione non asi hanno più notizie; oggi risulta sostituita da una copia moderna.


Contatti e recapiti

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su