REDDITO DI DIGNITA' PUGLIESE.

Da lunedì 29 giugno 2020, dalle ore 14,00 sarà possibile per tutti i cittadini presentare la domanda per il Reddito di Dignità pugliese, registrandosi al portale regionale www.sistema.puglia.it o recandosi presso i Caf e i patronati convenzionati con gli Ambiti Territoriali  con ISEE aggiornato. L'importo del contributo è stato fissato a 500 euro al mese per 12 mesi.

Possono candidarsi i cittadini in possesso dei seguenti requisiti:

- valore ISEE ordinario non superiore ad € 9.360,00 (elevabile a € 20mila per le famiglie con 3 componenti minorenni oppure famiglie composte da almeno 5 componenti)

- valore della componente patrimoniale immobiliare dell’ISEE, al netto delle detrazioni, non superiore a € 30.000,00;

- valore della componente patrimoniale mobiliare dell’ISEE, al netto delle detrazioni, non superiore a € 15.000,00 (elevabile a € 20mila per le famiglie con 3 componenti minorenni oppure famiglie composte da almeno 5 componenti);

- Età del richiedente 18 – 67 anni;

- Residenza in Puglia da almeno 12 mesi;

- Disponibilità del richiedente ad effettuare almeno 62 ore mensili di attività.

 

Per visualizzare e scaricare l’avviso pubblico per l’accesso al Reddito di Dignità, cliccare QUI