27 GENNAIO 2015: 70° ANNIVERSARIO DELLA SHOAH

Il 27 gennaio 2015 ricorre il settantesimo anniversario della tragedia della Shoah e il Comune di Cursi, come ogni anno, non intende dimenticare. Con questo manifesto l’Amministrazione comunale sottolinea l’importanza della istituzione del “Giorno della Memoria”, stabilita con legge n. 211 del 20 luglio 2000, dal Parlamento italiano, al fine di commemorare le vittime dell’Olocausto.
«Il 27 gennaio del 1945 vennero finalmente abbattuti i cancelli di Auschwitz. Per questo tale giornata è stata scelta come data simbolo, a livello internazionale, per ricordare lo sterminio del popolo ebraico. Questa celebrazione per noi è anche un modo per ricordare i tanti italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte e per rendere onore a quanti, da schieramenti e fronti opposti, hanno rischiato la loro vita per salvare tante vite innocenti, cercando di proteggere quelle persone che vennero perseguitate dal regime nazista».
«Insegnare ai giovani e rafforzare in tutti noi il rispetto della vita e dell’altro è uno degli aspetti più importanti di questa celebrazione, nella certezza che solo fuori da ogni forma di razzismo e intolleranza è possibile costruire una società sana in cui siano garantiti i diritti umani. Ecco perché abbiamo scelto la significativa frase di primo Levi. Infatti, se è incomprensibile l’orrore che è stato perpetrato su quella moltitudine di persone è per noi doveroso non sottacerlo né dimenticare, perché il passato non abbia più a ripetersi e possa consolidarsi nei cittadini tutti la consapevolezza dell’importanza della dignità umana e del sacro valore della vita».

Per visualizzare e scaricare il manifesto in formato pdf cliccare QUI

Icona Articolo: News